Grande vittoria Ferrari a Melbourne

Da tifoso dico che

di Mirko Spino
Lewis Hamilton
Sebastian Vettel
Kimi Raikkonen
Fernando Alonso
Max Verstappen
Revolution starts at home preferably in the bathroom mirror
Quattro Ruote
Ritratto di mirko

Da tifoso del pilota Hamilton non posso dire che sia la miglior domenica mattina possibile.
Quel pole lap del sabbath andava premiato coi 25 punti.
Però mi piace rimanerci male, mi piace che sia anche la sfiga a farmelo fare, quantomeno nello sport.
E se questa sfiga serve a mettere un po’ di thrilling nel mondiale, ben venga, e va benissimo che Melbourne sia andata così.

Come sottolineato da tutti, la vittoria di Vettel è stata 80% di culo e 20% di merito.
Merito impeccabile e complesso da ripetere: un ottima strategia muretto + curve tagliate con intelligenza + una tamarra sgasata all’ingresso box + una difesa massiccia una volta andato davanti.
La prossima volta forse non basterà nemmeno la botta di culo.

Dopotutto è andata così anche l’anno scorso, e secondo me la vittoria di Vettel del 2017 è stata più consistente di quella di domenica scorsa.
Quello che è stato poco sottolineato dal coro dei commentatori vincitori, è che quando Hamilton ha fatto la sua cazzata a 10 giri dalla fine, è andato a 3 secondi da un Vettel che sicuramente non era in fuel saving mode.
Quanto ci ha messo a riprendersi quei 3 secondi? Poco.
Questo vuol dire che la Mercedes 2018 ne ha un bel di più. Un bel po' di più.
Non sto parlando Hamilton, ma di Mercedes (di cui non sono tifoso in quanto non tifoso di team)

Da non tifoso dell’uomo Hamilton sono anche contento che gli sia stata restituita con gli interessi la battuta sul sorriso di Vettel.
Altre tre battute così e spererò che perderai il mondiale, pirla. (Si dice “spererò che perderai”?)

Da tifoso di Kimi uomo e Kimi pilota e Kimi instagrammer sono esaltato da tutto.
Mi chiedo solo come mai nella “Ferrari a due punte” la strategia e la sfiga penalizzi sempre lui.
Saremo già agli ordini dal muretto in Bahrain?

Da non tifoso di Arrivabene dico che quei proclami da eroe dei fumetti stonano con l'accento utilizzato, tanto quanto con i risultati ottenuti.
"C'è chi parla e chi bla bla bla", dice, parlando dopo una vittoria di culo. E perdendo quando conta, finora.

Da non tifoso di Alonso uomo, gli auguro comunque che quest’anno faccia un podio, ma anche cinque podi va…
Dopo tre anni in quel modo.. accontentarsi di un quinto posto che non è un ottavo posto solo perchè a Melbourne il trenino non poteva sorpassare… insomma… Nando, sei un numero uno, non gioire per le noccioline.

Da tifoso del pilota Verstappen dico che c’è odore di bruciato.
Che sia lui a bruciarsi facendo cagate?
Che sia la Red Bull a bruciarlo tenendoselo stretto ma non fornendogli una power unit adeguata?
Che sia solo un episodio?
Mi auguro vivamente che entri in lotta subito.
Immediatamente.

Da tifoso del lavoro del reparto motori di Sky, nel suo complesso, ho già capito che se vedrò alcune gare senza commento non sarà una grande perdita.
Raga, siete partiti senza cambiare una virgola, senza innovare, stesso stile, stesso atteggiamento “sbruffone Hamilton quando respira/che profumo la merda di Seb”.
Dai cazzo...
Vi roperò i coglioni sempre. Sempre.

Commenta