dovi giappone 17

MOTEGI > LA GP | CAPOLADOVI

di Deya Alverman
Andrea Dovizioso
Marc Marquez
Danilo Petrucci
Jorge Lorenzo
Johann Zarco
Tutti gli eventuali errori di ortografia sono fatt iapposta
Due Ruote
Ritratto di deya

Capoladovi. Volevo cominciare con il solito pistolotto contro la Michelin che annulla l'unica gomma usata da tutti per tutte le prove due ore prima della gara, manco fosse il campionato del cortile di casa, ma oggi forse abbiamo assistito alla più bella gara del Campionato Mondiale di Motociclette GP. Quindi parliamo solo di quella.

Veniamo alla gara: ha vinto Andrea Dovizioso.

Veniamo alla gara: Niente la pioggia proprio non da tregua, partono tutti con l'anteriore che è un terno al lotto, perché la Michelin è originale e alla fine i team non contano una mazza. Il super favorito è Marquez Sr., le Yamaha non pervenute se non quella 2016 guidata da Zarco che si ritrova in pole. Le Ducati se la giocano. Lorenzo parte a fionda come sempre e spara qualche giro in testa. Petrucci subito dietro che in piscina va sempre forte. Marquez Sr. si piazza terzo sornione come al solito. Lorenzo molla il colpo, sembra la giornata di Petrux Poncherello che se ne va in solitario. Le Yamaha stanno dietro, Rossi cade e Vinales è incastrato tra le due Suzuki ci sono le Ducati e Marquez che a meta gara decide di annientare il sogno di Petrucci iniziando a mangiargli mezzo secondo al giro. Lo prende e lo passa mah... c'é il Dovi. Come il Dovi? Ma non partiva nono? Da che parte è uscito? Dovizioso sornione più di Marquez, si fuma Zarco e pian piano torna sotto i primi due passa Petrucci ed inizia la gara dell'anno. Marquez davanti sembra avere un gap sufficiente ma il Dovi inizia a mangiargli due decimi al giro. Gli arriva addosso in un lampo e passa Marquez che non ci sta ed iniziano le botte... Il Dovi si ristacca un po', quelle cose che ti fanno pensare ok è andata e deve averlo pensato anche Marquez... e invece no. Il Dovi rimette il turbo e gli rampa addosso, lo passa e stavolta lo stacca... ellamadonna! Marquez perde decimi e pensi è fatta!... e invece no, di colpo anche Marquez mette il turbo ripiomba addosso al Dovi e lo passa... macheccazzo questo qua non muore mai? Niente il pensiero è bravo hai fatto un garone ma vince ancora Marquez... e invece no. Ultimo giro Marquez passa primo con tre decimi di vantaggio su Dovizioso, lo spagnolo spinge che non ci si crede ed a tre curve dalla fine prende un imbarcata che un altro finiva come la nutella sul pane. Andrea ci crede è un Dovi mai visto, oggi se ha una possibilità su cento ci prova, ma lo fa con la testa del solito Dovi. Maestro. Fa un sorpasso da antologia delle corse tipo che lo stanno già mettendo in un documentario, Marquez non ci sta e tenta il contro sorpasso a gamba tesa subito sulla curva del rettilineo d'arrivo su cui Dovizioso incrocia e passa per primo. Capoladovi.

Commenta