BYE BYE LOVE

di Mari Lafayette
Sebastian Vettel
Lewis Hamilton
Daniel Ricciardo
BIS VINCIT QUI SE VINCIT
Due Ruote
Ritratto di marilu

Ciao. Ciao Maurizio. La notizia della tua dipartita è stata una coltellata, una sciabolata in faccia. Ciao Maurizio. Sono triste, tristissima. E adesso? Per fortuna mancano ancora mesi e settimane al restart del Circus, ma senza Maurizio, che senso ha? Oggi, diamine, son senza fiato, senza parole.
Caro Maurizio, io credo davvero che presto si accorgeranno in molti della tua assenza, a me, giuro, mancherà la bussola, se penso che non ci saranno più le tue perle di interviste, ma cosa cazzo lo guardo a fare adesso il GP?!?!?!.
Dai, mi calmo, c’è ancora Ricciardo e speriamo che non smetta di farsi di Redbull, perchè quella roba lì gli ha messo proprio delle belle ali.
Poi c’è quel salame di Verstappen, che sicuramente combinerà qualche casino dei suoi.
Seb sarà riuscito a tirarsi insieme? Neeeee, io dico che non rientra più.
C’è ‘o Sarracino, che in pratica è come avere Raffaella Carrà che guida una F1, però guida benissssimo, nulla da dire. Ma la Raffaella è più simpatica anche quando dorme.
Speriamo Leclerc.
Norris.
E torna Kubica. Ok.
Adesso c’è bisogno di qualcuno che spacca, e che sia anche un po’…insomma, ecco, dai, e che cazzo.
Restiamo senza Arrivabene, la Formula 1, la Ferrari, non se lo meritano uno figo così.
Maurizio, ciao, è stato bello, bellissimo, buon viaggio, buona fortuna. E poi tutti i cuoricioni che ho, tutti per te. Ailoviù!

Commenta